May 21, 2015

Un territorio, la Franciacorta e un'Azienda la Guido Berlucchi. Due realta' strettamente correlate. A territory, Franciacorta and a Company the Guido Berlucchi & C. two reality closely related

















ENGLISH VERSION WILL FOLLOW

Siamo nel Fraciacorta, tra le morbide colline adorne di vigneti di Chardonnay e Pinot Noir, dove si respira tutto il fascino di una paesaggio incantevole, tra storia e tradizione, cultura e passione, impegno e dedizione quelli che hanno fatto del Franciacorta un caposaldo e un metodo di vinificazione tra i piu' rigorosi e autorevoli al mondo. 




















Un territorio racchiuso in un'aera delimitata tra Brescia e l'estremita' meridionale del Lago d'Iseo che ha accompagnato l'evoluzione e la crescita dell'Azienda Berlucchi, una realta' imprenditoriale pioniera del metodo Franciacorta, nato da un progetto, forse ardito per l'epoca e molto coraggioso frutto dell'intuizione di Franco Ziliani, supportato da Guido Berlucchi, suo imprescindibile compagno di viaggio. 
Si raggiunge Borgonato in Corte Franca percorrendo una strada paesaggistica inebriante che sprigiona tutto l’incanto della campagna, con i suoi filari di vite ordinati che caratterizzano il verde lussureggiante di queste zone a poca distanza dal Lago d’Iseo.





















In questa stagione iniziano a spuntare i primi acini, piccoli e di un verde tenue, siamo nella fase dell’allegagione quando i fiori iniziano a lasciare spazio ai frutti e a quello che presto diventerà un grappolo d’uva !
Uno dei momenti più importanti e affascinanti per lo sviluppo del futuro raccolto con la vendemmia.















Ed ecco la magnifica cantina Berlucchi immersa tra vigne e vigneti e le morbide colline Franciacortine.
L’accoglienza è sempre attenta e cordiale. Questa mattina, a fare gli onori di casa Berlucchi: Francesca Facchetti, brava, preparata e competente ha illustrato ai suoi ospiti metodi di produzione, che passano attraverso le cure in vigna, la vendemmia rigorosamente a mano, vinificazione e tecniche di cantina, sottolineando la grande attenzione che Berlucchi riserva a tutte queste fasi, seguendo un disciplinare tra i più rigidi al mondo per questa tipologia di vino.









































E nelle belle cantine, tra sale, nicchie, corridoi dai mattoni a vista, pupitre dove una volta il remuage veniva effettuato a mano, spazi di stoccaggio delle bottiglie, volte e lunghi corridoi, scorgo ogni volta la grande ammirazione del pubblico per il Metodo Classico con cui vengono prodotte le richiestissime bottiglie della Cantina Berlucchi, conosciute anche oltre oceano.






























Nella cantina e' custodita anche la famosa prima bottiglia di Franciacorta prodotti nel 1961 dall'Azienda Guido Berlucchi























































La mattina prosegue con la visita in esclusiva della storica Villa Lana-Berlucchi che ha saputo sorprenderci per la bellezza dei sui spazi, dove si respira ancora l’eleganza e la nobiltà della Famiglia Berlucchi che le abitava.
Mi ha affascinato moltissimo la storia del primo incontro tra Franco Ziliani grande enologo, con il conte Berlucchi che lo ha voluto suo ospite per una consulenza su come migliorare la sua produzione del vino bianco fermo e da li l’avventura verso un nuovo progetto che li vede protagonisti nel portare il Metodo Classico nel Franciacorta.

Tutto ha inizio da qui e mi piace descriverlo proprio con le stesse parole di Franco Ziliani
Il maggiordomo mi scortò nel salotto di Palazzo Lana Berlucchi.
Le note di “Georgia on my mind” vibravano nell’aria: Guido Berlucchi era al pianoforte.
Rimasi incantato dall’eleganza della sua figura, dalla maestria con cui le sue mani accarezzavano i tasti.
Volsi lo sguardo ai muri secolari, ai ritratti di famiglia; notai gli arredi preziosi.
Tutto emanava raffinatezza non ostentata.
Berlucchi richiuse il piano, mi salutò con calore e iniziò a interrogare me, giovane enologo, sugli accorgimenti per migliorare quel suo vino bianco poco stabile.
Risposi senza esitazione alle sue domande, e nel salutarlo osai:

“E se facessimo anche uno spumante alla maniera dei francesi?”.
Franco Ziliani

Questo e' il famoso salotto di Palazzo Lana Berlucchi di cui parlava Franco Ziliani.*























Presto il nuovo articolo sul Palazzo Lana Berlucchi e l'aperitivo sotto l’antico portico a volte affacciato sulla Villa Padronale e sul parco all’inglese, dove ci ha raggiunti per l'occasione anche Cristina Ziliani grande comunicatrice, simpatica ed estremamente appassionata del suo lavoro, che completa il racconto della famiglia Berlucchi e di suo padre Franco Ziliani regalandoci qualche chicca e facendosi sentire a casa con la sua indubbia capacita' e arte del ricevere.



*Le foto sono state scattate per Berlucchi e non sono riproducibili. Il Palazzo Lana Berlucchi non è attualmente aperto al pubblico.


E' possibile visitare le cantine Berlucchi e degustare i loro vini su appuntamento dal loro sito internet




ENGLISH VERSION

We are in Fraciacorta, among the rolling hills adorned with Chardonnay and Pinot Noir vineyards. Here you can feel the charm of this beautiful landscape, made of history and tradition, culture and passion, commitment and dedication that made Franciacorta most rigorous and authoritative vinification method among the world.

An area enclosed between Brescia and southern border of Iseo Lake. Tjis territory accompanied the evolution and growth of Berlucchi Company, an entrepreneurial reality pioneer of the method Franciacorta, started from a project, perhaps bold for that period fruit of the intuition of Franco Ziliani, supported by Guido Berlucchi, its fundamental travel companion.

You can reache Borgonato in Corte Franca along a scenic route that releases all the charm of the campaign, with its ordered rows of vineyards that characterize the lush greenery of this area, not far from Iseo Lake.

And here is the magnificent Berlucchi winery Company, surrounded by vineyards and the rolling hills and of Franciacorta.

The welcome is always attentive and friendly. 
This morning, to do the honors of Berlucchi: Francesca Facchetti, good and very knowledgeable, explained to the guests the production methods, which pass through the care in the vineyard, with a hand made harvest, winemaking and cellar techniques, emphasizing the great attention that Berlucchi reserves in all these phases, following a disciplinary that is the strictest in the world for this type of wine.

And in this charming cellar, including rooms, niches, corridors by brick, pupitre where once the riddling was performed by hand, storage spaces of the bottles, and sometimes long corridors, each time I see the great admiration of the audience for the Classic Method that Berlucchi produces for the high demand of bottles of Franciacorta known overseas

In the cellar is held the famous first bottle of Franciacorta produced in 1961 by the company Guido Berlucchi.

The morning continues with an exclusive visit of the historic Villa Lana-Berlucchi that surprised us for the beauty of his rooms and spaces. Here you can still feel the elegance and nobility of the Berlucchi family that lived here, not so much time ago.


I'm particularly fascinated by the story of the first meeting between Franco Ziliani great winemaker and Count Berlucchi. On the beginning Guido Berlucchi wanted his guest Franco Ziliani to tell him how to improve its production of still white wine, this is why ha invited him in his Villa. 

But by that time another great adventure between them began, a new project that will be the start of the classic method Franciacorta.

Everything starts from here and I like to describe it precisely with the same words of Franco Ziliani:

"The butler escorted me into the living room of Palazzo Lana Berlucchi.
The notes of "Georgia On My Mind" vibrated in the air: Guido Berlucchi was at the piano.
I was enchanted by the elegance of his figure, the mastery with which his hands caressed the piano keys.
I turned my eyes to the century-old walls, the family portraits; I noticed the precious furniture.
Everything exuded understated sophistication.
Berlucchi closed the plane, greeted me warmly and began to interrogate me, young winemaker, about the fixes to improve his unstable white wine.

I replied without hesitation to his questions:

"And if we make a sparkling wine in the style of the French?".


Franco Ziliani


Soon the new article on Palazzo Lana Berlucchi and the wonderful aperitif under the old portico overlooking the main villa and the park of Brlucchi Family in Franciacorta, where joined us for the occasion Cristina Ziliani great communicator, likeable and extremely passionate about her work. She completes the story of the family Berlucchi and of his father Franco Ziliani.




* The photos were taken exclusively for Berlucchi and are not reproducible. Palazzo Lana Berlucchi is not currently open for public tours. 

But you can visit their cellars and tasting hos vine taking an appointment from their web site:

Cantine Berlucchi