November 22, 2013

Canederli del Trentino

Un mio carissimo Amico mi ha chiesto se avevo una buona ricetta e qualche interessante suggerimento per preparare un Piatto di Canederli del Trentino ...

Si sa  ... il clima non e' piu' tanto mite in questa stagione ... le temperature si sono abbassate ... e il freddo fuori fa venire voglia di Piatti Caldi e tipicamente invernali.

Dunque sono andare a prendere il mio bel Taccuino di Cucina dove ci sono tutte le mie Ricette … ed ecco qui quello che ho trovato per preparare degli ottimi Canederli allo Speck.

Prima di tutto vi posso fornire un breve cenno sulla loro provenienza, tipicita’ e qualche curiosita’ da sapere.

I Canederli chiamati anche Knödel in Trentino Alto Adige dove sono annoverati come Piatto Tipico, rappresentano una delle Portate di Maggior Successo della Cucina Trentina, tanto da essere celebrati in diversi periodi dell’anno con sagre e feste ad hoc.

I Canederli piu’ tipici e conosciuti sono quelli allo Speck, ma sappiamo bene che molte sono le deroghe nella loro preparazione. Oggi infatti li possimao trovare anche a base di Patate, Formaggio, Prosciutto, Verdure in particolare Spinaci … fino ad arrivare ai Canederli Dolci


I Canederli sono piuttosto calorici e ben si addicono al Periodo Invernale serviti solitamente in Brodo, non mancano proposti anche nella versione Burro e Salvia.

Pescando nella Tradizione, la loro Ricetta ha origini contadine e rappresentava il Piatto per eccellenza piu' preparato perche' era fatto utilizzando gli avanzi del Pane raffermo unito ai prodotti che si avevano in quel momento (speck, prosciutto, formaggio, patate, verdure, etc …). 
Un Piatto Povero insomma che ha fatto la storia della Cucina Trentina.  


Ma veniamo alla preparazione cominaciando dagli ingredienti.


Ingredienti:

Pane secco circa 250 gr
2 Uova
50 gr di Farina
2 bicchieri di latte
200 gr di Speck
Per il Brodo di Carne:
una carota
un gambo di sedano
una cipolla
un pezzo di carne di manzo


Preparazione:

Lasciare in una terrina il Pane raffermo con il Latte in modo che si ammorbidisca. Dopo qualche minuto, verificando con una forchetta che il Pane si sia ben amalgamato con il Latte, unirvi le uova che avrete precedentemente sbattuto con l’aggiunta di un pochino di sale e pepe. Mescolare bene e lasciare riposare il tutto per circa un’ora, schiacciando di tanto in tanto con una forchetta e rimestando l’impasto piu’ volte.

A questo punto tagliare lo speck a listarelle e poi grossolanamente a quadretti piuttosto piccoli (ricordatevi al momento dell’acquisto di farvelo affettare piuttosto alto). Amalgamare bene il tutto aggiungendovi anche un paio di ciuffetti di Prezzemolo tagliati finemente e lasciare riposare nuovamente per almeno mezz’ora in modo che tutti gli ingedienti si fondano bene tra loro e agli aromi si amalgamino come da tradizione.

A questo punto aggiungete un pochino di farina e iniziate a prendere poco impasto alla volta in modo da fare delle palline (piccolo, medie o grandi a seconda del vostro gusto, tenete presente che solitamente la dimensione e’ di circa 6 centimetri circa di diametro.

Appoggiare poi le palline pronte su una spianatoia o un vassoio cosparso di farina in modo che non attacchino. Se risultano ancora un pochino molli aggiungervi nuovamente un pochino di farina.


Alcuni suggerimenti pratici:

Se l’impasto risultasse troppo appiccicoso, lavoratelo bagnandovi spesso le mani in una bacinella di acqua tiepida.
Al momento di cuocere i Canederli nel broodo prima di buttarli tutti assieme provatene uno e vedete se la consistenza tiene la cottura o si sfalda, in tal caso aggiungete all’impasto ancora un pochino di farina … e Buona Appetito !


Variante:

La variante al Brodo di Carne e’ un soffritto saporito di Cipolla, uno Spicchio d’Aglio ed Erba Salvia in un Pezzo generoso di Burro dove poi butterete i vostri Canederli a cuocere a Fuoco Lento per circa dieci minuti.

In caso si preferisse questa variante, al fine di facilitarne la cottura e’ meglio in fase di impasto, preparare dei Canederli piu’ piccoli o magari farli bollire in acqua salata qualche minuto prima di condirli nel pentolino con il soffritto di Burro.