August 01, 2015

Il pranzo sotto al magnifico portico della Villa Lana Berlucchi in Franciacorta




























English will follow 

Dopo la magnifica visita a Palazzo, siamo stati accolti sotto il suggestivo portico affacciato sul curato prato in stile inglese, una splendida cornice in cui deliziarsi di un aperitivo seguito da un light lunch place, il tutto accompagnato da una ricca selezione di etichette dell’intera linea Berlucchi ’61 fresca, giovane e fragrante con i suoi sentori fruttati e floreali.
Berlucchi ’61 rivive l’euforia degli Anni Sessanta, insieme a un chiaro tributo all’anno in cui nacque il primo Franciacorta della Cantina Berlucchi.
Berlucchi ‘61 è il Franciacorta ideale per un aperitivo e nelle sue diverse declinazioni è perfetto anche a tutto pasto.










































Deliziosi assaggi di territorio preparati dal Ristorante Rosa di Iseo, preparati dallo chef Fausto, proposti in degustazione in abbinamento ai Franciacorta di casa Berlucchi.



la morbida burrata pugliese su gazpacho di pomodoro con Olio Extravergine di Oliva, pepe e sale
Trota salmonata su crema di piselli
Roastbeef al forno al profumo di salvia con olio, sale nero dell’Himalaya e misticanza di verdure croccanti
Polenta con farina costa volpino accompagnata alle sarde di Montisola essicate

Un primo leggero e delicato con orzo e farro ai sapori dell’orto abbinato a un Franciacorta pas dosè Berlucchi.

Rispondendo, nel 1961, a un giornalista londinese che le chiese in quali occasioni bevesse lo Champagne, Madame Lily Bollinger dichiaro': "Bevo Champagne quando sono felice, e quando sono triste. A volte lo bevo quando sono sola. Ma quando sono in compagnia lo considero indispensabile. Mi ci diverto quando non ho fame, e lo bevo quando ne ho. Altrimenti non lo tocco - a meno che non abbia sete."

Lily Bollinger era a capo dell'omonima azienda produttrice di Champagne in Francia, fondata dal marito Jacques. 

Una risposta esplicativa che non lascia dubbi sull'indiscussa attitudine delle Champage di accompagnare ogni occasione. 

E il Franciacorta, per metodologia, disciplinare, uve impiegate, qualita', finezza e perlage e' a tutti gli effetti equiparabile a questo nobile prodotto.


After visiting the magnificent Palace, we were welcomed in the charming arcade overlooking the lawn in English style, a beautiful setting in which to delight with an aperitif followed by a light lunch place, all accompanied by a rich selection of wines from the whole line Berlucchi '61 fresh, young and fragrant with its fruity and floral aromas.

Berlucchi '61 relives the euphoria of the sixties years, with a clear tribute to the year in which was born the first Franciacorta by Berlucchi.
Berlucchi Franciacorta '61 is ideal for an aperitif and in its various types is also perfect for the whole meal.
Delicious tastes of the territory prepared by the restaurant Rosa Iseo, prepared by chef Fausto.


the soft burrata from Puglia, gazpacho of tomato with extra virgin olive oil, pepper and salt
Salmon trout with peas cream
Roast beef baked and sage with oil, black Himalayan salt and salad of crisp vegetables
Polenta with costa volpino flour accompanied with dried Montisola sardines

A first dish light and delicate with barley and spelled with vegetables paired with a 61’ pas dose Franciacorta Berlucchi.


Qualche dettaglio in piu' sui vini ? Eccolo di seguito.

BERLUCCHI ’61: Le selezioni / BERLUCCHI ’61: Selections

BERLUCCHI ’61 - BRUT
UVE
Chardonnay (90%) e Pinot Nero (10%), provenienti dai diversi comuni della Franciacorta, parte di proprietà e parte sotto il controllo diretto dei nostri tecnici.
RESA
Variabile da 80 a 100 quintali d’uva per ettaro, con una resa in mosto del 55%.
VINIFICAZIONE
Spremitura soffice e pro- gressiva dei grappoli con frazionamento dei mosti; fermentazione alcolica in vasca d’acciaio.
MATURAZIONE
Preparazione della cuvée nella primavera successiva alla vendem- mia. Messo in bot- tiglia con sciroppo di tiraggio a 24 g/l di zuccheri e lieviti selezionati. Affinamento a contatto con i lieviti per almeno 18 mesi, seguito da altri 2 mesi dopo la sboccatura.
DOSAGGIO
Brut.
DATI ANALITICI
Alcol 12,5% vol, zuccheri 7 g/l, acidità totale 6,5 g/l, pH 3,14


BERLUCCHI ’61 - ROSE’
UVE
Pinot Nero (60%) e Chardonnay (40%), provenienti da diversi comuni del- la Franciacorta, parte di proprietà e parte sotto il controllo diretto dei nostri tecnici.
RESA
Variabile da 80 a 100 quintali d’uva per ettaro, con una resa in mosto del 55%.
VINIFICAZIONE
Spremitura soffice e progressiva dei grappoli con frazionamento dei mosti; fermentazione alcolica in vasca d’acciaio.. La macerazione di alcune ore del Pinot Nero con le bucce (“rosé di una notte”) dona colore e profumi tipici della varietà.
MATURAZIONE
Preparazione della cuvée nella primavera successiva alla vendemmia. Messo in bottiglia con sciroppo di tiraggio a 24 g/l di zuccheri e lieviti selezionati. Affinamento a contatto con i lieviti per almeno 24 mesi, seguito da altri 2 mesi dopo la sboccatura.
DOSAGGIO
Brut.
DATI ANALITICI
Alcol 12,5% vol, zuccheri 8 g/l, acidità totale 7,5 g/l, pH 3,10.


BERLUCCHI ’61 - SATEN
UVE
Chardonnay (100%), provenienti dai diversi comuni della Franciacorta, parte di proprietà e parte sotto il controllo diretto dei nostri tecnici
RESA
Variabile da 80 a 100 quintali d’uva per ettaro, con una resa in mosto del 55%.
VINIFICAZIONE
Spremitura soffice e pro- gressiva dei grappoli con frazionamento dei mosti; fermentazione alcolica in vasca d’acciaio.
MATURAZIONE
Preparazione della cuvée nella primavera successiva alla vendemmia. Messo in bottiglia con sciroppo di tiraggio a 20 g/l di zuccheri e lieviti selezionati. Affinamento a contatto con i lieviti per almeno 24 mesi, seguito da altri 2 mesi dopo la sboccatura.
DOSAGGIO
Brut.

DATI ANALITICI
Alcol 12,5% vol, zuccheri 8 g/l, acidità totale 6,5 g/l, pH 3,16