January 27, 2014

Pecorino Sardo DOP con Marmellata all'Arancia e Miele di Corbezzolo














































Il Pecorino Sardo ha origini antichissime e rappresenta uno dei prodotti di punta e motivo di vanto per la Sardegna. La sua tradizione e' legata all'allevamento delle pecore che nell'Isola e' molto diffuso. Tanti sono i contadini che nell'entroterra conducono il loro gregge a pascolare nelle poche zone erbose presenti in un clima, che soprattutto durante l'estate, e' particolarmente caldo e torrido.

Il Pecorino Sardo si presenta in due varianti morbido, giovane e friabile oppure piu' stagionato, dal colore piu' deciso, dalla consistenza piu' compatta, dal carattere pungente e dal sapore forte e determinato. Entrambe le varianti sono eccellenti e rappresentano uno dei prodotti di gastronomia sarda piu' rinomati in tutta l'Isola e nel mondo tanto da avere ottenuto la Denominazione di Origine Protetta.

L'abbinamento ideale e' con una Confettura all'Arancia che con quel sapore lievemente aspro e amarognolo ben si sposa ad un Pecorino Sardo di media o lunga stagionatura e dal carattere forte e deciso.

Mentre per il Pecorino piu' giovane e fresco suggerisco senz'altro di provare l'azzeccato abbinamento con l'ottimo e caratteristico Miele di Corbezzolo, prodotto sempre nell'Isola dagli apicoltori Sardi.

La Sardegna infatti tra le molteplici varieta' di vegetazione annovera proprio il Corbezzolo, una piccola pianta cespugliosa che regala frutti sui toni dell'arancione e del rosso molto belli e ornamentali insieme ai suoi fiori bianchi e al verde intenso delle sue foglie.

Nonostante il clima secco e molto caldo delle estati la Sardegna regala oltre ai suoi paesaggi mozzafiato e alle sue spiagge da rivista, profumi inconfondibili dai toni inebrianti capaci di suscitare un fascino senza tempo.






















































































Con questa sfiziosita' partecipo al Quinto Contest dell'Agriturismo Cà Versa